ENERGIA dal cibo, energia per il cibo

Evitare gli sprechi e recuperare gli scarti alimentari è uno dei modi per nutrire il pianeta. L'ENEA contribuisce con la sua attività di ricerca, innovazione  e trasferimento tecnologico ad efficientare i processi nel settore agroindustriale, a promuovere l'utilizzo delle rinnovabili in agricoltura puntando ad accrescere qualità e sicurezza alimentare.

Comments

Evitare gli sprechi e recuperare gli scarti alimentari è uno dei modi per nutrire il pianeta. L'ENEA contribuisce con la sua attività di ricerca, innovazione  e trasferimento tecnologico ad efficientare i processi nel settore agroindustriale, a promuovere l'utilizzo delle rinnovabili in agricoltura puntando ad accrescere qualità e sicurezza alimentare.

ProduttoreENEA WEB TV
Autori
  • Caterina Vinci,
  • Massimo Maffioletti
Data01/07/2015
LinguaItaliano
YouTube Vai al video

Descrizione completa

Ogni anno, in Europa,  vengono scartate milioni di tonnellate di cibo che, secondo la FAO,  corrispondono a  un  terzo di quello prodotto e distribuito.

E, nel mondo, gli sprechi sono un quarto della produzione globale.

Recuperare e valorizzare gli scarti alimentari per uso ...

Leggi

Ogni anno, in Europa,  vengono scartate milioni di tonnellate di cibo che, secondo la FAO,  corrispondono a  un  terzo di quello prodotto e distribuito.

E, nel mondo, gli sprechi sono un quarto della produzione globale.

Recuperare e valorizzare gli scarti alimentari per uso energetico o trasformarli in compost, è, quindi, uno dei modi per nutrire il pianeta.

In ENEA sono state messe a punto diverse tecnologie per  recuperare gli scarti del settore agroindustriale, per  aumentare le rese,  ottimizzare l’uso delle risorse ed evitare gli sprechi con sistemi e tecnologie sempre più efficienti e a minore impatto ambientale.

ENEA è da anni impegnata nell’efficientamento dei processi nel settore agroindustriale, attraverso l’individuazione di metodi di produzione e di tecnologie innovative per accrescere qualità e sicurezza, minimizzando gli sprechi, anche attraverso  il riciclo e il riuso dei residui della filiera sia nel settore alimentare che in quello agricolo.

L’Agenzia studia progetti di applicazione delle rinnovabili in agricoltura, come le serre a basso consumo energetico;  sviluppa  processi innovativi di produzione di biogas e biometano da rifiuti organici, per la produzione di elettricità e calore; mette a punto sistemi di valorizzazione degli scarti a fini energetici e di sostenibilità in tutte le fasi delle lavorazioni agroindustriali, dalla produzione alla distribuzione anche grazie all’ecoprogettazione di macchinari tecnologicamente avanzati; propone soluzioni innovative nella gestione dei rifiuti come i compostatori di comunità.

L’ENEA partecipa anche a Progetti internazionali per sostenere l’elettrificazione di aree rurali nel sud del mondo, con l’utilizzo di fonti rinnovabili destinate all’agricoltura. Ma soprattutto è in grado di offrire servizi di trasferimento tecnologico, per aumentare la competitività delle imprese italiane del settore agroindustriale sui mercati nazionali e internazionali.

powered by Disqus

ENEA - Lungotevere Thaon di Revel, 76 - 00196 ROMA – Italia - Partita IVA 00985801000 - Codice Fiscale 01320740580