Tecnologie dell'idrogeno, la piattaforma che non c'è

Alla European Fuel Cell Conference a Roma, esperti sulle tecnologie dell’idrogeno provenienti da tutto il mondo si incontrano per fare il punto della situazione. In Italia manca un piattaforma per la ricerca e sviluppo in questo settore, che in altri Paesi è considerato una delle tecnologie chiave per la produzione di energia pulita.

Alla European Fuel Cell Conference a Roma, esperti sulle tecnologie dell’idrogeno provenienti da tutto il mondo si incontrano per fare il punto della situazione. In Italia manca un piattaforma per la ricerca e sviluppo in questo settore, che in altri Paesi è considerato una delle tecnologie chiave per la produzione di energia pulita.

ProduttoreENEAWebTV
Autori
  • Fabiola L. Falconieri,
  • Massimo Maffioletti
Contattiscrivi al produttore
Data21/01/2014
LinguaItaliano
YouTube Vai al video

Descrizione completa

In Italia sembrano relegate al ruolo di Cenerentola delle energie rinnovabili, ma in altri paesi, come gli Stati Uniti, la Cina o il Canada, le tecnologie dell’idrogeno hanno piattaforme e programmi di ricerca dedicati e, in qualche caso, ...

Leggi

In Italia sembrano relegate al ruolo di Cenerentola delle energie rinnovabili, ma in altri paesi, come gli Stati Uniti, la Cina o il Canada, le tecnologie dell’idrogeno hanno piattaforme e programmi di ricerca dedicati e, in qualche caso, anche progetti vicini alla fase di commercializzazione.
La Fuel Cell and Hydrogen Joint Undertaking è una piattaforma di collaborazione tra la Commissione Europea, la ricerca e i settori produttivi. Istituita nel  2008 ha l’obiettivo di accelerare lo sviluppo e favorire il lancio commerciale delle tecnologie dell’idrogeno in tutti i settori, dal trasporto alla produzione di energia per le abitazioni e per l’industria.   
Ogni due anni,l’ENEA e l’Università degli Studi di Perugia  organizzano a Roma la European Fuel Cell Conference, che riunisce professionisti e ricercatori non solo europei ma provenienti da tutto il mondo. Bert De Colvenar, il direttore generale del Fuel cell and Hydrogen Joint Undertaking fa un sintetico bilancio delle attività.

Bert De Colvenar, Fuel cell and Hydrogen Joint Undertaking
Over the last two years we have been able to increase the strength of the feel of the hydrogen community in Europe: we have basically been able to grow out as a central European platform, where all the European stakeholders can find each other, the industry the European commissionand the research community… we will have a steady even more alliance future progression under Horizon 2020".
"Negli ultimi due anni siamo riusciti ad aumentare la consapevolezza della presenza in Europa della nostra comunità; siamo diventati la piattaforma dell’Europa centrale, dove gli operatori del settore possono incontrarsi: l’industria, la Commissione Europea e la comunità scientifica. Con Horizon 2020  continueremo ad avere più alleanze e futura crescita …"
Horizon 2020 è il programma di finanziamento alla ricerca della Commissione Europea che sarà lanciato ufficialmente tra pochi mesi e porterà circa 80 milioni di euro alla ricerca in generale e una quota interessante alle tecnologie dell’idrogeno.

ENEA - Lungotevere Thaon di Revel, 76 - 00196 ROMA – Italia - Partita IVA 00985801000 - Codice Fiscale 01320740580