Arrivano le scuole più efficienti

Una didattica nuova per una scuola che evolve, è questo l’impegno principale della partnership tra scuola enti di ricerca e istituzioni con l’obiettivo di programmare azioni educative verso le tematiche ambientali, il risparmio e l’efficienza energetica.

Comments

Una didattica nuova per una scuola che evolve, è questo l’impegno principale della partnership tra scuola enti di ricerca e istituzioni con l’obiettivo di programmare azioni educative verso le tematiche ambientali, il risparmio e l’efficienza energetica.

ProduttoreENEAChannel
RegistaF. Paradiso
Autori
  • C. Vinci
Data10/09/2015
LinguaItaliano
YouTube Vai al video

Descrizione completa

Una didattica nuova per una scuola che evolve, è questo l’impegno principale della partnership tra scuola enti di ricerca e istituzioni con l’obiettivo di programmare azioni educative verso le tematiche ambientali, il risparmio e l’efficienza energetica.

Gli argomenti di innovazione e ...

Leggi

Una didattica nuova per una scuola che evolve, è questo l’impegno principale della partnership tra scuola enti di ricerca e istituzioni con l’obiettivo di programmare azioni educative verso le tematiche ambientali, il risparmio e l’efficienza energetica.

Gli argomenti di innovazione e scienza non vengono più affrontati soltanto sui libri, ma attraverso esperienze laboratoriali didattiche che stimolano la curiosità e aumentano la consapevolezza nei confronti di temi legati a nuove tecnologie e sviluppo sostenibile.

Negli ultimi anni in particolare alcuni progetti educativi curati dall’ENEA hanno riguardato l’efficientamento energetico e il risparmio.

Antonella Tundo, ENEA

“L’esperienza è stata realizzata sotto forma di laboratori didattico-scientifici che ha visto coinvolti insieme i ricercatori dell’ENEA, Unità tecnica Efficienza Energetica, i ricercatori dell’ITC CNR di Bari, il DES Spin off del Politecnico insieme ai docenti e soprattutto agli studenti della scuola secondaria Istituto comprensivo Massari di Bari”.

Sessioni didattiche attive hanno permesso ai ragazzi di diventare i protagonisti dei rilevamenti diagnostici della loro scuola. Per mezzo della termografia sono stati rilevati difetti costruttivi quali i ponti termici; è stata misurata la luce nelle aule per confrontarla con le condizioni ottimali di illuminazione naturale, misurati i parametri microclimatici di temperatura e umidità relativa nelle aule.

Gli studenti hanno inoltre potuto verificare come sia possibile diminuire gli sprechi energetici aumentando il comfort e la vivibilità degli ambienti scolastici anche soltanto correggendo piccoli comportamenti; quelle piccole attenzioni che ci fanno risparmiare energia contribuendo a migliorare il nostro livello di benessere.

L’ENEA da tempo collabora con gli enti locali che intendono intraprendere iniziative di efficientamento come quella del Comune di Bari curando progetti di recupero di edifici scolastici con interventi integrati che interessano sia la fornitura di energia che il riscaldamento.

I finanziamenti stanziati in Italia negli ultimi tempi hanno già permesso interventi su edifici scolastici, con risultati ottimi per quanto riguarda i risparmi nella gestione. Il nuovo volto della scuola viaggia sulla strada dell’efficienza.

powered by Disqus

ENEA - Lungotevere Thaon di Revel, 76 - 00196 ROMA – Italia - Partita IVA 00985801000 - Codice Fiscale 01320740580